25 mag 2013

here comes the sun?

Io credo che ci sia bisogno di sole.
Perché è sabato sera, sono le otto e mezza ed io ho già cenato. Ma non solo, ho cenato facendo colazione, cosa che non capitava da anni credo... quando si cena facendo colazione TOT sono le spiegazioni:
  1. si torna da una serata talmente valida la sera prima, così tanto lunga da stare a letto tutto il giorno e ritrovarsi la sera dopo a far colazione (ad ora di cena, appunto)
  2. si è nella fase di iper depressione della serie "mi sfondo di dolce e ccchisssenefrega dei rotoli e dell'eventuale diabete
  3. si è tornati da una settimana talmente lunga da essere già in pigiama alle 20,30 di sabato sera
Il mio caso è il numero 3 e il mio pigiama è di pile! Sì, perché è maggio e ci sono 11 gradi - e io non mi sono trasferita nel nord Europa, abito sempre in un paesino della Pianura Padana -



Credo ci sia bisogno di sole perché le mie piante piangono e sono di cattivo umore, come me. Anche i fiori del giardino di mia nonna, ora nel vaso sul tavolo della cucina, non riescono a rallegrare l'ambiente come si deve.



C'è bisogno di sole perché Milano è ancora più insopportabile tutta grigia, e il mio impegno per farle un sorriso al giorno non basta a rendere i nostri rapporti meno complicati.
Ho bisogno di sole per riprendere le forze perché sta per arrivare il periodo più impegnativo dell'anno, quest'anno che sembra interminabile.

la metro a San Donato, alle 7.50 di sabato mattina
 

Vorrei il sole perché ho voglia di scrivere senza cercare la tristezza ed anche perché ho un quaderno bianco pronto per i nuovi progetti che mi frullano in testa, ancora confusi, e che solo con la primavera troveranno il loro posto.




                                                                                                                                                 • Clà •
Read More

17 mag 2013

- radici -

Solo un appunto, come se questo fosse un diario ed io fossi in viaggio. 
Le settimane come questa non mi permettono nemmeno di prendermi tempo per mettere i pensieri in fila; alcuni momenti sono stati positivi - davvero positivi - ma la stanchezza non mi permette di   riordinare le parole. 
Così lascio un suono, il suono delle parole, e un'immagine dei colori di casa. Per ricordarmi che qui, comunque sia andata la giornata, c'è sempre qualcuno o qualcosa pronto ad   abbracciarmi e a farmi riprendere fiato.

Sono fortunata.



"Radici" - F. Guccini 

                            
                                                                                                                                       • Clà •
Read More

05 mag 2013

Ho sorriso a Milano

Questa settimana ho avuto un incontro ravvicinato con Milano, sono andata contro al mio istinto che di solito mi fa scappare a gambe levate dalla città appena conclusi i miei impegni e giovedì pomeriggio, dopo una serie di lezioni non proprio tra le mie preferite - giusto per essere moderata - sono andata a visitare il Museo del Novecento.
Salendo le scale, si incontra subito lo spazio dedicato a Luciano Berio [vedi sito del Museo] che ovviamente mi ha tenuta impegnata per un po' di tempo, guardando video e perdendomi nelle mie curiosità.
Il Museo merita davvero una visita, sia per le opere - fino a settembre in mostra anche le stampe di Andy Warhol della collezione Bank of America Merrill Lynch - che per la struttura affascinante, che permette di affacciarsi su Piazza Duomo da una prospettiva diversa.
Mi è sembrato in un paio d'ore [per altro davvero volate via in un lampo] di essere in una città in cui avrei potuto trovare molti spunti; il mio astio per Milano s'è addormentato per un po' e sono uscita di lì con il sorriso.

A me, oltre alla soddisfazione per le opere che mi sono gustata con calma [ammetto che visitare musei da sola mi è sempre piaciuto], resta una lezione importante: quando ho una mezza idea di sfidare la stanchezza o i miei pre[?!]giudizi verso Milano, devo lasciarmi contagiare dalla mia stessa curiosità e fare un passo verso il bello di questa città.


Ecco alcuni scatti - da cellulare, purtroppo ero sprovvista di macchine fotografiche! - della mia visita!




Piazza Duomo vista dal piano superiore del museo




affacciata





Read More
Powered by Blogger.

© 2011 smiling CLà!, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena